Bentornato in bianconero Sebastian

La Juve ha riscattato Giovinco dal Parma. L'operazione è stata definita in un incontro che si è tenuto oggi fra i dirigenti bianconeri e quelli del Parma sulla base di 11 milioni di euro per la seconda metà del cartellino. La prima metà della Formica Atomica era costata ai dirigenti gialloblù 3 milioni e 750 mila euro.
L'AGENTE: LE CIFRE SONO QUESTE - L'agente del giocatore ha confermato la chiusura dell'affare:

«Aspettiamo l'ufficialità, le cifre che circolano sono quelle che grosso modo dovrebbero far chiudere l'accordo. Usiamo ancora un po' di prudenza, ma sotto il profilo tecnico la Juventus ha da tempo deciso di riportare Sebastian a Torino. I dirigenti bianconeri quando li abbiamo sentiti hanno evidenziato la volontà di prenderlo in considerazione per il suo impiego. Poi le garanzie di giocare titolare in una grande squadra non ci sono mai, ma la Juventus crede in Giovinco. Sebastian ora è agli Europei - ha proseguito Andrea D'Amico a Tele Radio Stereo - e questo è già motivo di soddisfazione. E' a disposizione di Prandelli, che ha seguito la splendida stagione giocata nel Parma. La Juventus giocando la Champions League ha mezzi economici a disposizione più importanti rispetto ad altri club. E' tornata a svolgere il ruolo che le compete. Giovinco torna alla Juventus per restare. La Juventus è ricca di campioni, chi arriva alla Juventus sa di doversi confrontare con gente di grande livello. Sebastian è pronto».



0 commenti

Cerca per argomento