Biografia di Sebastian Giovinco

Sebastian Giovinco nasce a Beinasco, in Provincia di Torino, il 26 gennaio 1987.
I primi assaggi di calcio li assapora nella squadra della Riber a Borgo Melano per poi essere notato ed invitato a far parte delle selezioni giovanili della Juventus.
La carriera in maglia bianco nera lo vede essere protagonista in ognuna delle compagini nelle quali gioca dai pulcini fino alla squadra primavera.
Parallelamente il talento di Sebastian non viene ignorato dai selezionatori delle squadre nazionali che lo convocano costantemente nelle rappresentative a partire dalla Under 16 fino alla Under 21.
La stagione 2005/2006 lo vede protagonista della conquista dello scudetto primavera e l'anno successivo oltre alle conquiste dei trofei giovanili quali la Supercoppa Italiana e la Coppa Italia il 12 maggio 2007 nell'incontro Juventus-Bologna esordisce in maglia bianconera agli ordini dell'allenatore Deschamps confezionando un delizioso assist per David Trezeguet.
In estate alla porta della società bussano diversi estimatori, si dice negli ambienti più informati, che la squadra russa del CSKA sia arrivata ad offrire circa 15 milioni di euro pur di assicurarsi le giocate del campioncino piemontese.
La Juventus non ha però alcuna intenzione di rinunciare a quello che vede come l'uomo a cui affidare la squadra del futuro e forse, il ruolo di dopo Del Piero, preferisce quindi un prestito all'Empoli per permettere di aumentare l'esperienza del giocatore nel campionato italiano.
Giovinco trova sempre spazio sempre crescente nello scacchiere tattico dell'allenatore Cagni e raggiungere la prima segnatura nella vittoria sul Palermo per 3-1 del 30 settembre 2007.

0 commenti

Cerca per argomento